The Endless River part 11 – Astro e il mistero della creazione – Italian


Dedica :

Il fiume infinito e sempre esistito oppure ha avuto un suo inizio, Astro e i suoi amici forse lo vedranno presto perché uno dei sette segreti !

Era giorno e Astro stava guardano il giardino del sole che era vicino al fiume infinito.
Il giardino del sole era un piccolo pezzettino di terra dove splendeva sempre il sole fino a tardi e Astro immaginava che in quel piccolo pezzetto di terra ci fosse lo scambio dei saluti tra la terra e il cielo.
Chicco nel frattempo stava giocando con Tiffy , che ora mai si sentiva a casa nel fiume infinito.
Chicco suonando il suo flauto accompagnava con il canto Tiffy la farfalla dalle ali d’argento e tutto stava davvero avvenendo in una armonia unica.
Astro ad un tratto chiede , ma Chicco secondo te da dove nasce il fiume infinito , te lo sei mai chiesto ?
Ma francamente no Astro , ma questo importa ?
guarda siamo in una terra felice , in compagnia di Tiffy e delle farfalle del giardino , e le stelle , è importante quello che chiedi ?
Ma non so , forse anche il fiume infinito ha un suo inizio , chissà se un giorno avremmo la fortuna di trovarlo ?

Rilassati Astro , Tiffy si era avvicinata e con una capriola fa perdere l’equilibrio a Astro che subito fa un tonfo direttamente nelle acque del fiume.
Ma l’acqua del fiume è invitante , fresca e limpida molto limpida , poi si rivolge a Tiffy , guarda Tiffy , guarda che tuffo e sale su una pietra e fa un magnifico tuffo dove le acque sono molto piu’ profonde , Tiffy sorride e ride di Astro , ed ecco che Astro va in profondità e vede qualcosa di strano vede una ombra di colore rosso , forse una pietra rossa oppure un oggetto di colore rosso.
Sale con le onde , le correnti e le bolle che non volevano lasciare Astro , sembrava che volessero giocare con lui.
Chicco ho visto qualcosa di strano nel fondo , beh sarà un sasso , si ma di colore rosso ? è strano !
Ma subito l’avventurosa Tiffy , ma perché non portiamo a riva quell’oggetto ?
Ma Tiffy e se fosse pesante oppure fosse una cosa insignificante ?
Ma Astro e se poi fosse qualcosa di straordinario o anche se fosse insignificante cosa cambia.
Grande lezione di Tiffy a Astro , attenzione , miei lettori la farfalla dalle ali d’argento è tanto dolce quanto con un carattere forte .
Vi racconto la faccia di Astro quando gli è stato detto questo ?
Sembrava quasi come se gli avessero tirato una torta di crema in faccia !
Astro sei davvero buffo.
Astro dopo la battuta di Tiffy , prima era serio , ma poi scoppia con una bella risata , forse non se l’aspettava ma la torta gli è arrivata
Grazie Tiffy per aver insegnato ad Astro , Tiffy era diventata rossa , ma era felice !.
Forza Chicco troviamo il modo di prendere quella cosa sul fondo , secondo te come facciamo ?
Astro subito ebbe una piccola idea , li vicino alla riva del fiume infinito c’era un albero molto elastico si piegava molto e poteva sostenere anche un gatto.
Poi Tiffy ebbe una grande idea , perché volevano usare l’albero come un arco , per far arrivare Astro nel fiume a grande velocità però poi doveva essere recuperato perché con le forti correnti potevano trascinarlo molto lontano.
E quindi serviva intrecciare una grande corda molto resistente e Tiffy riuscì in questa magia perché riuscì ad intrecciare l’erba lucente (è una erba che cresce solo nel fiume infinito) ma per fissare e renderla resistente una goccia di rugiada del fiume infinito fa questa magia .
I nostri amici erano pronti , l’arco del cambiamento era costruito e ora occorreva la freccia , Astro era pronto e legatolo per la zampa per non perdere Astro nelle acque ecco viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !
Astro come una freccia arriva in pochi secondi sul punto e arriva fino al fondo del fiume dove vedeva questo oggetto di colore rosso , vede che è un libro e quindi che non poteva essere molto pesante , allora tira la corda per avvisare gli amici di recuperarlo , e Chicco iniziò a recuperare la corda piano perché la corrente era molto forte , sembrava quasi il fiume infinito infastidito da questo recupero , e aveva generato le correnti più forti e la schiuma più bianca.
Astro stava nuotando con tutte le sue forze con questo libro rosso sotto la sua zampa mentre Chicco e Tiffy stavano facendo uno sforzo enorme per aiutare a recuperare Astro.
Forza Astro a gran voce Chicco stava cercando di dare forza al suo amico , e a fatica riuscì ad arrivare sulla terra ferma.
Era stremato , Tiffy si avvicina per dare conforto , Astro aveva bevuto anche un po’ dell’acqua del fiume infinito , era disteso senza forze , ma piano piano un piccolo sorriso compare a tranquillizzare tutti.
Chicco il suo fedele amico , Astro riposa un poco sei stanco e Astro disteso sulla riva in un pieno pomeriggio di una primavera che si era vestita di estate iniziò a sognare .
Astro vede quando lui era un piccolo gattino , la sua mamma e il suo papà , è felice in quella situazione , gioca corre e ride , sembra che la sua vita sia tornata indietro nel tempo , le stesse situazioni , le stesse sensazioni.
E poi ritrova i suoi giochi , il piccolo albero dove credeva che dentro c’era l’astronave più bella e potente del mondo , dove già da piccolo ammirava le stelle , i pianeti e amava la pioggia il vento e le giornate spensierate di sole , e quando era stanco si sdraiava sull’erba per vedere se coglieva qualche segno nel cielo.
Un altro gioco che amava ridere e ridere , e poi sorridere e poi sorridere e infine prendersi in giro , perché era buffo , perché l’unica sua nostalgia era quella che se riposava troppo si sarebbe perso qualcosa di interessante , di importante , oppure il contatto con l’infinito .
Poi l’immagine del papà che lo conforta nei suoi errori e gli da una carezza , e gli dice di sorridere sempre di più perché , così i sorrisi si moltiplicano all’infinito e potessero riempire la terra e il cielo.
Ad un tratto si trova su un dirupo altissimo e una corda trasparente collega i due mondi , Astro si sta incamminando verso l’altra terra sulla corda e riesce molto bene a proseguire , dall’altra parte una voce calda lo chiama e lo rassicura , ma quando è a metà del percorso ha paura e inconsapevolmente guarda in alto e il raggio di Antares che gli sorride e che lo convince a tornare sui suoi passi , Astro sorride e torna indietro.
Astro si sveglia mentre Tiffy spaventata era sul suo muso per cercare di svegliare Astro.

Astro Astro Astro !!!! Eccomi , ma perché siete così preoccupati , amici vedete che ce l’ho fatta !!! Chicco gli si avvicina e mentre si sta per alzare , gli dice riposa amico ora sei salvo , ma devi riposare molto .
I nostri amici portarono Astro a fatica nella casa con il libro recuperato e la sera arrivò , Astro oggi non poteva guardare le sue stelle , e allora Tiffy uscì per lui verso il fiume e con l’aiuto delle farfalle del giardino e delle lucciole disegnarono con la luce una piccola stella con una luce talmente bella che arrivò nella stanza di Astro e in questo modo la notte arrivò su una dura giornata dove Astro aveva rischiato tanto.
Ma questo rischiare miei lettori capirete che ne vale la pena perché il libro è qualcosa di straordinario , ancora di più di quanto i nostri amici potevano immaginare.
La mattina era ancora dura per Astro , però riuscì anche se molto stanco a rimettersi in piedi e Tiffy e Chicco erano felici di vedere Astro , Tiffy continuava svolazzare con energia infinita , e Chicco gli brillavano gli occhi .
Astro oggi facciamo una piccola festa , faremo pranzo all’aperto sulle rive del fiume infinito , ci stai ?
Ottima idea Chicco e Tiffy preparate tutto che quando sarà il momento andremo sulla riva del fiume infinito.
Nel frattempo riposo ancora un po’ , ma certo Tiffy , prepariamo tutto io e Chicco.
Arrivò l’ora di pranzo e i nostri amici con un Astro un po’ stanco arrivarono sulla riva del fiume infinito , Chicco pensò bene di portare il libro rosso , così potevano dare una occhiata al regalo del fiume .
Mentre stava arrivando vicino al fiume Astro si fermò un momento quasi come se il fiume infinito per un attivo gli fosse nemico , Chicco che capì al volo lo prese per la zampa e gli disse Astro hai rischiato molto ieri , ma il fiume non è nemico , è la nostra voglia di conoscere che tante volte è superiore alle nostre possibilità , ma non preoccuparti è andata bene , Astro rispose grazie amico , grazie per questo momento duro per me.
Ora Astro si era tolto tutti i dubbi , e con un super Meeeeeeeeow , forza amici oggi si pranza e si festeggia e così una bella giornata stava passando come tante nel fiume infinito.
La giornata stava trascorrendo con estrema felicità anche se Astro ha avuto fortuna perché aveva forse sfidato il fiume infinito , e al posto di una carezza ha ricevuto uno schiaffo , ma Astro è forte e lo sa che prima o poi gli passerà.
Dopo aver pranzato Chicco chiama Astro , guarda Astro ho portato con noi il libro rosso che hai recuperato dal fiume cosa dici lo guardiamo ?
Il libro era fatto di una copertina rossa con un filo disegnato in oro e al centro un quadrato dove era rappresentata una stella .
Astro guarda con occhi di chi ha appena scoperto qualcosa di bello e straordinario, guarda il suo tatuaggio che rappresenta la stella e vede che è completamente identico talmente tanto che lo avvicina per vedere se combacia.
Astro si avvicina con occhi sgranati al libro e cerca di appoggiare la sua zampa con la stella tatuata , e come per magia si apre il libro le pagine si illuminano di una luce calda e gialla , le parole si materializzano in un istante , Astro ha un po’ di timore per quello che sta succedendo , il libro è vivo , le pagine respirano si sente la presenza di qualcosa di straordinario , e alla fine quando proprio si apre completamente una frase rende timorosi i nostri amici , la frase dice benvenuti nel libro dei sette segreti , chi ha la fortuna di incontrarlo può essere partecipe del mistero della creazione.
Astro spaventato chiude il libro , Chicco ma forse abbiamo trovato qualcosa che forse racchiude anche il mistero di tutto.
Non è facile affrontare miei lettori questo argomento molto serio e molto impegnativo , si Astro e i nostri amici avevano trovato il libro che spiega tutto , forse l’inizio stesso della vita , forse anche il mistero delle stelle e della natura , le eterne domande che la scienza , religione e critici ne discutono da millenni.
Neanche io che scrivo di Astro è facile immaginare cosa contiene il libro ecco perché Astro chiude il libro la lo deve riaprire perché la fantasia possa volare anche su questi misteri infiniti e incredibili.
Chi di noi non vorrebbe trovare un libro del genere , scoperto per caso , e magari senza la consapevolezza di saperne l’importanza ?
Ritorniamo dai nostri amici .
Tiffy si avvicina ad Astro , dai Astro apri il libro vediamo cosa dice , forse la sua conoscenza può essere di aiuto a tanti , Chicco tenta di aprirlo ma invano non si apre .
Solo Astro ha questa capacità , forse perché è il custode delle stelle.
Astro si avvicina al libro e ancora con la sua zampa apre il libro , le parole sgorgano come se nascessero in quel momento e si materializzano sulle pagine .
Ora il libro dice benvenuti Astro , Chicco e Tiffy , siete arrivati al libro dei sette segreti.
Astro sfoglia il libro e i sette segreti compaiono sulle pagine .

Il segreto del fiume infinito
Il segreto delle farfalle felici
Il segreto della felicità
Il segreto delle stelle
Il segreto dei cavalieri della luce
Il segreto della creazione
Il segreto della musica

Questi sono i segreti più belli dell’universo decisi dalle stelle non dagli uomini , ma quello più bello in assoluto è il segreto della creazione della vita e dei mondi e degli universi.
Astro gira un’altra pagina e un’altra frase dice ora sta a voi scegliere quale segreto verrà mostrato , solo uno può essere rivelato , gli altri dipendono dalla bontà delle stelle e solo loro li potranno rivelare.
Tocca con la zampa il segreto e tutto sarà più chiaro.
Astro si ferma , guarda i suoi amici , è dura scegliere , Tiffy guarda Astro , Chicco guarda Tiffy e Astro guarda il libro.
Amici cosa facciamo , abbiamo una occasione unica per capire forse la vita è un grande regalo che il fiume infinito ci ha fatto.
Tiffy guarda commossa il segreto delle farfalle felici , e Chicco il segreto del fiume infinito, e Astro forse vuole arrivare al momento primo della vita.
Ad un tratto senza discutere Tiffy si avvicina ad Astro , forza Astro scegli tu , e cosi’ anche Chicco in accordo , si Astro scegli tu davvero , te lo meriti , hai anche rischiato per portare a noi questo libro.
Astro , avvicina la sua zampa verso il segreto della creazione.
E tocca il segreto.
Il libro cambia colore diventa prima rosso , poi verde ed infine blu e compone la seguente frase , buon viaggio Astro , Tiffy e Chicco state per vivere il momento primo della creazione quando non c’era nulla , non c’erano le stelle i pianeti e neanche l’uomo sulla terra , e neanche il fiume infinito.
Buon viaggio e ricordate che per tornare al fiume infinito dovete trovare l’origine delle sue acque immergendovi completamente.
Ci siamo amici , Astro , Chicco e Tiffy stanno partendo per il momento zero , quando tutto è nato e quando non c’era ancora nulla, quando è scoccato il primo secondo di tutto.
Sono emozionato raccontare questo , quindi scusatemi se ci sarà qualche errore di scrittura , ma è emozionante , ma so che Antares mi guiderà in questo e so di avere sempre la fortuna dalla mia parte.
Ecco che tutto diventa buio i nostri amici stanno per vivere il momento della creazione.
Ma quale è il clima nel momento precedente ?
Chicco , Tiffy e Astro si stringono insieme , ora sono al momento precedente , tutto è buio possono parlare e si sentono , ma è davvero strano il buio è incredibilmente diverso dal buio che intendiamo noi , ha sostanza , ha materia , ha un colore , anzi ha più colori , non fa paura questa assenza di luce perché è come se fosse uno stato di assenza di luce normale , si percepiscono chiaramente le variazioni di tonalità del buio e come se delle grandi strisce di tonalità di buio pervadono lo spazio , il tempo , i sogni , le idee.
Il tempo non si percepisce perché forse non è ancora nato , lo spazio è un qualcosa di idealmente personale, Astro si tocca per capire come sentirsi , sembra quasi che sia fatto di piccole strisce morbide di crema , le ali di Tiffy sono quasi gelatinose , e Chicco molto reale sembra quasi che la sua coda si a un piccolo pennello immerso nel colore buio.
Astro chiama Chicco , è straordinario stiamo per vivere il momento della creazione questo è un grandissimo regalo che ci ha fatto il fiume infinito , stiamo attenti a percepire tutto , perché solo noi abbiamo questo privilegio.
Tiffy vieni sulla mia Zampa , non stancarti il viaggio è lungo , Tiffy si avvicina ad Astro e si posa sulla zampa.
Il buio è un buio poco statico , in alcuni momenti si percepiscono delle correnti simili al vento soffiano dall’alto verso il basso , ma lo spazio è davvero difficile percepire è come essere in una bolla dove le dimensioni non esistono , non c’è un senso.
All’improvviso una piccola luce arriva è una lucciola che arriva verso i nostri amici .
Buona vita , ma allora siete voi i fortunati che hanno trovato il libro ?
si , ma tu chi sei ?
Io sono la prima luce della creazione , aspettavo da tempo perché quello che state vedendo è realtà.
Come posso spiegarvi cosa sta succedendo , ah ecco avendo fatto la scelta della creazione è come se si fosse creato un nuovo punto zero , quello che sta accadendo è quello che è accaduto all’inizio dei tempi , a breve avrete chiaro tutto.
Buona fortuna , ricordatevi però che dovrete trovare l’origine del fiume infinito per tornare a casa.
Poi rivolgendosi ad Astro , disse lo so Astro tu hai tante domande che vuoi risposte , ma vedrai che alcune arriveranno.
La luce della creazione inziò la sua opera , chiamò a se migliaia di piccole luci e crearono una rete fitta di luce , e il buio lasciò il posto alla luce .
Ora tutto è pù chiaro , i nostri amici si vedono , ma ancora la luce è tutta uguale senza tonalità solo chiarore senza sfumature , ma ecco che arriva un piccolo raggio che invita i nostri amici loro si avvicinano e vengono portati sopra un masso simile ad un asteroide primordiale, forse per vedere meglio ciò che stava succedendo, il raggio assomigliava a quello di Antares , ma forse neanche Antares in quel momento era ancora creata.
Da lontano si vede una onda enorme gigantesca , schiumosa e molto potente che sta per investire tuttociò che incontra.
L’onda separa la materia quella visibile , dalla materia invisibile , ora qualcosa di diverso si vede , si vedono i primi agglomerati di materia , ma ad un tratto come una festa improvvisa una luce azzurra colpisce questa materia , alcuni frammenti di questi si staccano prendono la colorazione azzurra e salgono in alto vorticosamente , ecco che stanno nascendo le stelle , quelle più grosse diventano gialle e incandescenti.
Ma qualcosa di straordinario sta per accadere , Astro sta seguendo tutto con gli occhi verso questo spettacolo meraviglioso , ma ad un tratto una piccola luce azzurra , riempie il cielo si sta avvicinando , Astro capisce che si tratta di Antares , era venuta direttamente li per salutare il suo preferito, Astro è commosso di felicità, Tiffy e Chicco osservano in silenzio.
La stella si era avvicinata molto ad Astro , e lui allungò la sua zampa quasi per salutare Antares , la sua stella tatuata si illumino di azzurro e lui fu felice di questo incontro , pur piccolo ma importante , ora Antares stava salendo , quando una piccola lacrima di Astro stava scendendo dal suo muso , Antares fermò per un attimo questo momento importante per il mondo per l’universo e per la vita per allungare il suo raggio verso la zampa di Astro. Che cosa bellissima che stava succedendo , Tiffy guarda Chicco e dice deve essere proprio importante Antares ha fermato per pochi istanti la creazione per salutare il custode delle stelle.
Si è vero Tiffy , ma credo che anche Astro sia importante per Antares.
Poi dopo questo saluto , Antares prese il suo posto e il vento della vita soffiava forte , tanto che Astro Tiffy e Chicco si tenerono molto saldi , il vento spostava in modo ordinato le stelle che prendevano il loro posto naturale , le stelle erano appena nate e come bambini giocavano nel cielo e i loro giochi fecero in modo che fomassero le costellazioni , come gruppi di amici se i aggregano per formare una squadra , poi ancora le galassie enormi maestose , la rotazione di alcune stelle quelle piu’ grandi formarono una tale energia che creò la luce piu’ bella delle stelle che splendevano imponenti nelle galassie.
I nostri amici stavano vedendo tutto questo .
Ma ora stava accadendo la cosa più bella , il tempo non è quello che noi pensiamo , ora anche Astro lo sa .
Le stelle emettono una luce fissa per ora , ma ecco la meraviglia , il respiro contemporaneo delle stelle provoca la nascita del tempo , per un attimo hanno trattenuto la loro luce e così nasce lo scintillio delle stelle e nasce il tempo che è il momento che passa tra uno scintillio e l’altro.
Ora il tempo può avanzare , le dimensioni si stanno creando .
Astro si ferma un attimo , Chicco non ho mai visto qualcosa di così emozionante , si Astro siamo fortunati , tanti nella loro vita cercano risposte , noi abbiamo questa possibilità di viverla.
Ma ora sta per succedere qualcosa di ancora più spettacolare , le prime due galassie di stelle che si sono formate girano in modo vorticoso e si avvicinano , Astro Chicco e Tiffy hanno paura, Tiffy ma a breve ci sarà una collisione e la potenza sarà enorme e forse distruggerà tutto.
Le galassie si avvicinano sono molto vicine , ma ad un tratto prima di arrivare al contatto una grande lastra di luce trasparente si forma tra le galassie , le galassie arrivano a contatto con la lastra e delle enormi masse e piccole masse sempre con un ordine quasi calcolato si espandono nello spazio e nel tempo che si è creato , le masse a contatto con la lastra diventano fredde , si formano i pianeti , gli universi e la materia occupa lo spazio .
Tiffy dice ma Astro il tempo è come noi lo percepiamo e l’universo è solo uno , ma Astro non risponde a Tiffy , perché stanno per vedere anche questo.
Il tempo per noi è lineare , ma in quel momento il tempo ha la bellezza del tempo infinito , accoglie molte dimensioni molto piu’ di quelle che percepiamo .
Astro chiama Tiffy perché sta vedendo qualcosa di particolare , guarda !!!
Le masse di pianeti che si sono formati , alcuni raggiungono una colorazione rossa e spariscono , alcuni una colorazione blu e spariscono , e così via per ogni colore.
Forse hanno incontrato un area multidimensionale , cioè sono come dei punti di contatto tra gli universi paralleli .
Nell’universo ci saranno ancora questi punti ed è forse lì il segreto di una tecnologia molto piu’ avanzata che permette questi viaggi.
Astro che è il custode delle stelle , guarda il cielo , vedete dove ci sono delle stelle gemelle , molto vicine , si chiamano le porte degli universi è li una porta naturale verso gli universi multidimensionali , ecco quindi , quando l’uomo riuscirà a viaggiare in quel modo forse tante conquiste verranno effettuate , sperando che abbia la saggezza di non sfidare l’universo.
I nostri amici non si stancano di cercare di capire tutto quello che sta succedendo , poi compare la luce della creazione che gli parla , avete visto la prima parte ora avrete la possibilità di vedere la creazione della nostra galassia , e del sistema solare , poi potrete scendere sulla terra al momento della creazione e vivere finche comparirà l’uomo.
Ricordate però quando vedrete il mammut azzurro , dovrete cercare presto le acque del fiume infinito , perché se no rischiate di perdervi nel tempo e nello spazio.
Ricordate che avete davvero poco tempo , parlate al mammut dal manto azzurro che vi guiderà lui verso il fiume infinito.
La luce della creazione si allontanò da loro , i nostri amici la stavano seguendo con lo sguardo e quando si perse tra le stelle , un altro spettacolo incredibile stava accadendo , una delle stelle più grosse si divise in due parti , quasi in silenzio , una di queste percorse tutto il cielo fino ad attirare a se dei pianeti poi improvvisamente si fermò i pianeti iniziarono a roteare intorno alla stella , ecco che nasce il nostro sistema solare come noi lo conosciamo.
Si vedono distintamente , Mercurio , Venere , la Terra , Giove , Saturno. Urano , Nettuno e il piccolo Plutone.
I nostri amici erano a bocca aperta , quando arrivò un raggio di sole che abbracciò l’asteroide senza bruciarlo , ma come è possibile ?
Certo che è possibile , la stella che si chiama sole aveva invitato l’asteroide e i nostri amici per una visita al suo nuovo sistema solare e quindi aveva abbassato il suo raggio ad una temperatura tale da riscaldare un po’ l’asteroide , perché nello spazio la temperatura è davvero molto bassa.
L’asteroide si stava muovendo ei sta dirigendo verso il sole, Tiffy era preoccupata , ma Astro se andremo verso il sole la temperatura ci brucerà , anche Chicco aveva paura .
Non so cosa sta succedendo , non possiamo controllare l’asteroide , speriamo bene .
L’asteroide stava avanzando , ma inspiegabilmente non sentivano la temperatura salire .
Ad un certo punto Astro ha un cenno verso Antares , e poi tranquillizza tutti , non so cosa stia succedendo , ma Antares è tranquilla e questo basta.
Ora stavano davvero molto vicini al sole , si stavano avvicinando sempre di più si iniziavamo a percepire le fiamme , il calore e la materia solare , le macchie solari , le reazioni solari , stavano per arrivare sul sole , tutto ora mai era di colore giallo , ma stranamente nessun calore se non quello che aveva fornito prima il sole , i nostri amici si strinsero perché temevano l’impatto con la stella .
Ma loro erano ospiti del sole , e il sole si fece leggero , così leggero che l’asteroide poteva passare attraverso la stella .
Chicco disse incredibile Astro stiamo passando dentro la stella .
Astro era affascinato e stava osservando.
Entrarono nella parte esterna del sole , era fatto di piccole sfere lucenti che si muovevano tra di loro , ma non erano solide , erano quasi dei piccoli palloncini che cercavano una loro posizione.
Poi una nube di colore giallo più scuro forse si stava andando verso l’interno del sole.
Si era una materia un po’ più gelatinosa e consistente , poi una cosa colpisce i nostri amici , si vedevano tracce di collisioni forse altri asteroidi , o pianeti , ecco perché aveva preso quel colore scuro .
Ma la parte più affascinante doveva arrivare.
Ecco stiamo per arrivare al centro del sole , un cerchio abbagliante color oro divide la nube giallo , dall’interno .
Astro guarda Chicco , ma qui è azzurro , sembrava di essere in un mare è incredibile , l’asteroide rallenta un po’ e si ferma, quasi per far vedere ai nostri amici la cosa più bella del sole.
Emozionante il cuore della stella è azzurro come il mare , la la parte più bella è che qui tutti i sogni arrivano e si vedono molte immagini , come se le stelle racchiudessero i sogni di tutto l’universo in questa parte nascosta e importante .
Astro vede i suoi sogni , Tiffy rivede il mondo delle farfalle e Chicco vede le cose piu’ belle della sua vita.
Astro vede ancora Bhuvi , e si commuove , la vede felice , nel giardino delle farfalle.
Tiffy capisce e si avvicina , poi le immagini si mischiano , cambiano ora si vede il fiume infinito , si vede l’inizio , ma non la fine .
Tiffy si vede mentre il suo canto più bello disegna delle nuvole a forma di note musicali.
Chicco ora apprende che forse sarà il più grande mago di tutti i tempi , lui era esperto nel fare scherzi o giocare con il mistero.
La mente dei nostri tre amici si sta confondendo con il centro dei sogni dell’universo che sono nelle stelle.
Ma la cosa piu’ bella è vedere l’emozione e la felicità nei loro simpatici musi , perché questo viaggio sta dando davvero molto .
Tiffy vedendo Astro emozionato dalle immagini di Bhuvi , capisce che è davvero speciale e unico.
In fondo per lui poteva essere solo una farfalla , ma invece era una amicizia profonda.
Lei era da poco nel fiume infinito , ma aveva capito che aveva fatto la scelta giusta.
Il tempo si era quasi fermato , ma era solo in apparenza l’asteroide avanzava molto lentamente , quasi come le acque del fiume infinito.
Ora avevano raggiunto proprio il cuore della stella , l’azzurro è diventato blu e li si perde il senso di quello che siamo , per essere un respiro unico quello dell’universo.
Poi il Blu lascia il posto all’azzurro e poi alla nube giallo scuro , si stava uscendo dall’altra parte del sole , poi la materia gelatinosa , sempre più fluida fino ad arrivare alla parte più esterna del sole e nello spazio.
Erano usciti dal sole , un piccolo raggio del sole sosteneva l’asteroide verso la bellezza del sistema solare.
Ad uno a uno i pianeti del sistema solari potevano essere visti davvero da molto vicino , Mercurio , Venere , poi con un enorme balzo verso Marte , Giove con la sua maestosità , Saturno e i suoi anelli , e i pianeti freddi , Urano , Nettuno e anche il piccolo Plutone .
Astro era affascinato da questo , gli brillavano gli occhi.
Ma il raggio del sole che stava guidando l’asteroide , tornò sui suoi passi portando l’asteroide in un punto preciso.
Astro disse ci stiamo dirigendo verso la terra , Chicco e Tiffy erano li ad ammirare la bellezza , ad un certo punto il raggio che accompagnava l’asteroide diminuì la sua azione fino a lasciare l’asteroide in orbita alla terra.
Ad un certo punto Tiffy guardate !!!!!!!
Si stava compiendo una magia.
Dall’asteroide una lunga scala prendeva forma verso la terra , forse era l’invito per i nostri amici che dovevano scendere dall’asteroide.
Si avvicinò la lucciola e disse a loro si scendete pure siete arrivati sulla terra , ricordate di cercare il mammut azzurro, non dimenticatelo mai .
E i nostri amici con delicatezza scesero , dall’asteroide , ma prima Astro che era molto curioso chiese alla lucciola , ma come si chiama questo asteroide ?
La lucciola rise , ma è la luna ti accorgerai quando sarai a metà della tua discesa.
Gli amici ripresero la loro discesa , arrivati ad un certo punto Tiffy era stanca e chiese a Chicco e Astro di fermarsi a riposare un po’.
E nel mentre stavano osservando ancora l’asteroide , videro che stava per arrivare un uccello alato molto grande vicino all’asteroide , lasciò sopra la superficie delle piume lucenti bianchissime .
I nostri amici erano a bocca aperta , ma avevano appena visto la nascita della luna
L’uccello poi si riposò sulla luna e coprì con l’ala un pezzo della luna stessa che diventò così con la forma cui vediamo quasi sempre a spicchio .
Astro fece un sorriso così bello a vedere questa meraviglia che Antares con il suo raggio illuminò la scala verso la terra in modo che Astro non potesse scivolare.
I nostri amici proseguirono erano arrivati sulla terra , o meglio sopra un piccolo isolotto , davanti a loro solo acqua e sempre acqua.
Ma qualcosa stava cambiando, e quindi ecco che l’acqua si ritirava sempre più lasciando il posto alla terra , comparirono le nuvole , le montagne , le valli poi ad un certo punto un colpo di tosse del sole investì di luce e di raggi piccolissimi color d’oro e nacquero così le prime piante , ma siccome le stelle erano invidiose di questa magia del sole , la stella più grossa mandò il suo colpo di vento che portò dei semi simili a quelli dei soffioni , e così iniziarono a comparire i primi animali semplici e poi quelli più complessi , fino ad arrivare all’uomo antico.
Ad un certo punto le due stelle che avevano fatto questa magia si guardarono e da una loro risata comparve l’atmosfera e il cielo come noi lo conosciamo.
Astro chiamò i suoi amici forza scendiamo andiamo a vedere questa foresta che si è creata .
Era incredibile , i nostri amici stavano per entrare in una foresta molto antica forse la prima foresta della storia , Astro entra con dolcezza , vede delle grandi piante che sembrano delle palme , poi degli arbusti con una forma strana , Astro si avvicina per vederli meglio e sono a forma di freccia e terminano con un piccolo frutto soffice , quasi una piccola nuvola.
Tiffy svolazza dall’alto e tutto intorno e da lontano vede degli animali .
Astro corri guarda che stanno passando degli animali , erano dei dinosauri , enormi maestosi con il collo molto lungo , i nostri amici escono un attimo dalla foresta e scoprono di essere vicini ad una radura , ma uno spettacolo sta per meravigliare i nostri amici .
Almeno una trentina di specie di dinosauri che stavano andando forse a cercarsi del cibo .
Chicco era rimasto di sasso e cercava di capire dove stavano andando , ma ad un tratto Astro , sentì un rumore strano quasi un ululato o un barrito molto forte .
Cercò di capire dove arrivasse quel rumore , superò degli arbusti e salì su un grosso sasso per vedere meglio , era il mammut azzurro.
Era un animale bellissimo maestoso con due zanne enormi sembravano quasi di ghiaccio e il suo manto era di un azzurro molto intenso quasi brillava , era un segnale preciso che dovevano seguire l’animale .
Astro chiamò i suoi amici e seguirono l’animale , ma stranamente non stava andando dove stavano andando gli animali , ma stava andando in direzione opposta , il Mammut avanzava con passo lento verso ovest , fino a che arrivarono vicino un fiume .
Astro capì che il Mammut li aveva portato, al fiume infinito e dalla felicità Astro fece un miagolio che li fece scoprire e il Mammut si avvicinò in modo minaccioso perché forse spaventato .
Ora mai i nostri amici erano molto vicini al fiume e il Mammut si stava avvicinando in modo molto minaccioso , stava caricando , Astro prese la zampa di Chicco e l’ala di Tiffy e con un balzo dentro il fiume infinito.
Poi buio , i nostri amici erano nel vortice della corrente in quel momento stavano annaspando quando una bolla di aria li aveva raggiunti e riparati da quella corrente forte .
Nella bolla di aria c’era la luce della creazione, appena in tempo amici , spero che siate stati soddisfatti da questa esperienza , non è da tutti , e ricordate quando sarete a casa di buttare il libro nel fiume infinito è importante .
Ricordatelo ….. Ricodatelo ….. Ricordatelo…….
Ed ad un tratto si ritrovarono vicino alla riva del fiume infinito.
Astro era felice di essere a casa e Chicco che era li vicino gli disse abbiamo avuto una grande fortuna di avere vissuto una avventura unica , e forse nessun’altro lo potrà fare.
Si amico hai ragione , questo libro è davvero unico , racchiude l’esperienza , la storia , i sogni , però mi ha dato tanto , però ora è il momento di buttare il libro nel fiume infinito , e Tiffy ma Astro ci sono altri segreti che possiamo scoprire li dentro , teniamolo potremo vedere tante altri segreti che non conosciamo.
No Tiffy , abbiamo avuto un dono unico , dobbiamo essere felici di questo , ciò che potrebbe dare ancora rimarrà dentro il libro e forse qualcun altro potrà vederlo oppure continuare a scriverlo.
Così prese coraggio e lo gettò nel fiume infinito , ma prima che atterrasse nell’acqua , sparì nel nulla diventando sempre più invisibile , si vedevano appena i contorni perché stava salendo verso il cielo e prese il colore del cielo stesso , confondendosi con il cielo.
I nostri amici erano comunque e ripresero con più gioia continuando i loro giochi nel fiume infinito.
Ma cosa era quel libro , Astro a fatto bene buttarlo nel fiume perché si trattava del libro dei sogni , è molto importante essere saggi a scoprire i sogni , ma non tutti perché è la vita stessa che si compone di realtà e sogni.
Bisogna saper gestire la realtà con gli occhi di chi vuole realizzare i propri sogni , e questo Astro lo aveva capito.
Astro è davvero speciale , ma cosa sta succedendo li nel fiume infinito ?
Ah ecco è Astro , ma cosa sta facendo , mi dice di stare zitto !!!!!!
Si avvicina ai suoi amici di nascosto , è sera il cielo è limpido la luna splende , e strizza gli occhi verso Antares .
Antares colora di rosso la luna , poi di argento come le ali di Tiffy e poi del piu’ bel bianco con macchie nere colore del pelo di Chicco .
Tiffy e Chicco a bocca aperta , ma anche questo è un piccolo regalo di Astro ai suoi amici e forse il suo modo così originale e bello di dimostrarlo.

Astrocat

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *