The Endless River part 2 – il clown dai mille volti – Italian 1


The Endless River part 2 – il clown dai mille volti.

Dedica :
Il tempo è un veicolo importante dove i ricordi , il presente e il futuro sono legati insieme come un filo che accoglie la realtà e le sensazioni che arrivano a noi.
Alcuni pensano che i sogni sono talmente lontani e inarrivabili , ma non è così perché occorre sempre avere la forza per sostenerli in modo che il nostro “the Endess River “ porti sempre il nostro sorriso che possa aiutare il futuro ad essere più bello.
Questo è il mio augurio e che la fantasia e le stelle possano sostenere questa idea.

Un messaggio in una bottiglia era arrivato nella terra dei sorrisi.
Diceva : “Salvare subito il pianeta della fantasia , pericolo è il mondo delle stelle comete dalla coda rossa”
Poi proseguiva “importante che il guardiano del tempo prenda la strada dei veri sorrisi per riportare al tempo la giusta dimensione e far sorridere il clown dai mille volti”
Astro si stava preparando per osservare le stelle una sera nella terra dei sorrisi , quando il suo fedele amico Chicco , gli portò una bottiglia che il fiume infinito gli aveva lasciato su una delle sue rive.
Astro prese il messaggio in una bottiglia che era arrivato nella terra dei sorrisi.
Subito aprì la bottiglia per leggere il contenuto , un biglietto molto strano con poche parole e un po’ complicate per il suo modo di pensare.
Il guardiano del tempo , era lui e cosa significavano quelle parole.
Ma quale mistero poteva nascondere quelle frasi , e se fosse stato uno scherzo da parte di qualche sciocco che voleva agitare il mondo ?
Astro non era convinto , però non poteva trascurare quel segno del fiume , alcune volte ci sono cose per cui si sente senza capire che occorre agire e così Astro chiamò Chicco e chiese a lui che dovevano indagare su questo messaggio e così decisero di tornare nel pianeta della fantasia per capire quale era il problema .
Vi spiego in breve come funzionano i viaggi nel fiume infinito , il fiume è trasparente normalmente e per passare dal presente al futuro occorre trovare dove l’acqua è colore azzurro con delle stelline gialle.
Mentre per viaggiare nel passato occorre trovare il punto dove il fiume diventa blu scuro .
Ma per andare nel pianeta della fantasia , è completamente diverso il viaggio , questo si trova in una dimensione parallela , non è ne passato , ne presente ne futuro , è soltanto un momento preciso un attimo che trascorre tra un pensiero e la creazione stessa della fantasia.
Si chiama il punto della luce brillante , in quel punto la fantasia diventa realtà .
Per tornare indietro nel pianeta della fantasia Astro e Chicco devono andare , nel punto del fiume dove si vedono delle immagini , che rappresentano le loro fantasie .
Quindi devono cercare attentamente questo punto.
Astro vede un riflesso scintillante vicino a lui , si avvicina e vede una scena è lui che sta viaggiando con una barca e i gabbiani che davanti a lui formano il suo esercito , e che ascoltano musica e che cantano generando un suono nuovo , nessuno ha mai capito come possa suonare ma è il suono della felicità.
Astro vorrebbe rimanere per vedere come finiva , ma questo non è possibile perché qualora il sogno fosse visto per intero si cristallizzerebbe per sempre senza avere futuro .
Così Astro distoglie gli occhi e cerca Chicco .
Ecco il punto Chicco dobbiamo andare e con un balzo all’unisono si buttarono in quel punto .
In pochi istanti i nostri amici si ritrovano direttamente nel pianeta della fantasia.
Ma vedono una cosa strana il cielo si sta colorando di rosso , il pianeta della fantasia sembra trasformarsi , si percepisce il pericolo , Astro e Chicco vedono quel cielo e per la prima volta hanno paura.
Ad un certo punto un fulmine spacca davanti a loro la strada , ma con un balzo Astro prende Chicco per la coda e lo salva da una fine certa.
Cercando un segno o qualcosa per capire cosa stava succedendo , finche ad un tratto , poco lontano da loro c’era il mago delle ore felici.
Ben Arrivati Astro e Chicco , sono felice di vedervi , il mondo della fantasia è minacciato dalla cometa dal raggio rosso , avete visto com’è cambiato il mondo dall’ultima volta che siete venuti in questo mondo ?
E’ il raggio rosso della cometa che sta consumando la fantasia di questo mondo , è duro ammetterlo , ma il pianeta della fantasia è giunto quasi alla fine e l’effetto sarà devastante in tutto l’universo.
Pensate miei lettori cosa significa non poter avere fantasia , la musica non può volare , i sogni neanche e quello che noi chiamiamo intuizioni geniali non sono permesse , ci sarebbe un appiattimento della visione del mondo .
La natura sarebbe compromessa e le idee e le parole che generano emozioni e le stesse emozioni sarebbero compromesse , sarebbe davvero un mondo senza sorrisi e senza la possibilità di arrivare alla conoscenza diretta di quello che è il futuro.
Il mago delle ore felici era triste , per astro fu un colpo al cuore , non poteva vedere il mago in quelle condizioni , doveva aiutarlo per forza.
Poi il mago riprese a parlare , solo il guardiano del tempo può ’ salvare il mondo della fantasia , c’è solo un modo Astro devi trovare la strada dei veri sorrisi , questa strada non si sa se esiste oppure deve essere creata e raccogliere un sorriso da portare al Clown dai mille volti .
Astro vero che farai questo per il pianeta della fantasia ?
Certo che lo farò non può finire tutto in questo modo , avrai il mio impegno e allora vai Astro , subito , si ma mago dove ? e il mago delle ore felici sparì ancora nella nebbiolina dai riflessi colori rosso .
Astro deve soltanto trovare la strada dai veri sorrisi , non sarà un problema per te diceva Chicco , e raccogliere un sorriso da portare al Clown dai mille volti.
Ma certo Chicco , amico mio andiamo abbiamo molta strada da fare.
Astro cerca questa strada senza fortuna .
Prova a ragionare su dove può essere questa strada , ma Chicco ad un certo punto ebbe una intuizione , forse non serve ragionare per trovare la strada dai veri sorrisi.
Astro , ora ci occorre un buon consiglio riprese il suo fedele amico.
Vicino al fiume c’era una foresta e Astro decise di andare a chiedere un consiglio alla vecchia quercia.
Bentornato Astro disse la quercia , so perché sei venuto a trovarmi , devi portare al clown dai mille volti un sorriso vero ?
E come fai a saperlo , e la quercia ridendo , io sono la quercia più saggia della foresta so sempre tutto .
Ricorda Astro tu sei il “guardiano del tempo “ e il sorriso più bello in assoluto è quello di colui che riesce a viaggiare nel tempo.
Astro appena sentito questo aveva capito che il suo sorriso era quello che doveva portare al più presto al Clown , e iniziò a sorridere , ma questo lo faceva sempre naturalmente.
Ma succede qualcosa di straordinario , il suo sorriso coinvolgente e così bello coinvolge tutte le piante della foresta e genera un avvenimento magico straordinario.
Astro genera un sorriso talmente bello e lungo che costruisce una strada molto lunga dalla foresta verso il pianeta della fantasia .
Ma dove andrà si chiese Chicco questa strada , forse sarà qui che troveremo il Clown dai mille volti , andiamo Astro forza proseguiamo.
Ma la strada era lunga e Astro era stanco e decise di riposarsi vicino al fiume infinito , li si specchia nell’acqua e sorride , gioca e si diverte , con la sua zampa cerca di prendere il suo sorriso riflesso e cade Nell’acqua e mentre è nell’acqua che scorre verso valle scopre guardando il cielo che c’era un temporale e doveva al più presto ripararsi.
Entra con il suo amico Chicco in una grotta e scopre una mappa dove c’è un cerchio e dentro il cerchio un sorriso , e poi la frase “il sorriso vero diverte ” ad un certo punto un fulmine cade sulla grotta e fa una crepa piccola in alto , e un raggio di luna illuminando questo foglio illumina una direzione ben precisa lungo il fiume .
Forse era la strada giusta seguendo l’indicazione tornano sulla strada dai veri sorrisi , ma ben presto Astro capisce che la strada ha più dimensioni , e lui è su quella più esterna.
Forse il segreto era proprio quello.
Allora si ricorda che i suoi biscotti preferiti potevano aiutarlo , arriva in fondo alla strada dove sembra finisca , fa una scala con i suoi biscotti e scopre che sotto quella strada ce ne era un’altra .
C’era una strada parallela sotto la strada principale.
Astro e Chicco , scesero in questa altra dimensione.
La strada era molto lucida e trasparente e dovevano fare attenzione perché poteva nascondere dei pericoli , ma ora i nostri amici erano molto più motivati , avevano capito ora mai come funzionava il mondo della fantasia.
Astro la seguì fino in fondo e li trova il clown che stava triste , era molto serio .
Astro fu toccato da questa visione , impossibile per lui perche il clown era di solito una delle persone dalla simpatia e dal sorriso infinito.
Ora mai era davanti al clown dai mille volti e non sapeva cosa fare per farlo sorridere.
Chiese consiglio ad Antares , per un ora circa Astro fu li a vedere risplendere la sua stella preferita in attesa di un cenno o di un consiglio.
Arrivò dal cielo una piccola aquila che sorvolava la strada molto bassa e aveva con se un piccolo biglietto.
Subito Astro gli corse incontro mentre il clown lo osservava stupito , l’aquila scese bassa e Astro con un balzo voleva prendere il biglietto , fece una capriola e andò a sbattere in un cespuglio .
Caspita Astro che disastro che sei !!!! disse il suo fedele amico.
Il Clown che era serio sembrava divertito da questa situazione , poi Astro ritentò riuscì ad aggrapparsi alla piccola Aquila , e prese il volo anche lui .
Poi disse Guarda Clown sono un gatto volante !!! woooooooooooooo
Il Clown dai mille volti iniziò a sorridere e poi a ridere di gusto , questa è una magia di Astro pensava Chicco.
La risata del Clown si moltiplicava per ogni suo volto , e dopo poco questo generò una piccola magia , ci fu un turbinio di vento che salì verso il cielo e verso la costellazione delle comete rosse, le comete rosse passarono da rosse ad arancio a gialle e quindi tornò tutto ancora come prima , e il pianeta della fantasia era salvo .
Il clown era felice e sorridente volle ringraziare Astro e donò un bastone magico che poteva servire
Per moltiplicare la felicità bastava ruotare il bastone.
Grazie Astro , disse il clown , vedi io sono abituato a fare ridere sorridere le persone sempre , questo è il mio lavoro e il mio compito , e per un attimo ho avuto la sensazione di avere fallito il mio mandato.
Ora il mio bastone magico è tuo , so che non ne avrai bisogno però non si sa mai , e se un giorno ci ritroveremo potrei richiedertelo in prestito.
Astro prese questo bastone lo lanciò verso il cielo e Antares con un suo raggio lo mandò in orbita nell’universo ruotandolo all’infinito solo per far piacere ad Astro.
Chicco che aveva assistito a tutto era davvero felice .
E così nel pianeta della fantasia e in tutto l’universo il natale fu solo gioia e sorrisi , grazie anche al piccolo gesto di Astro.

Alcune volte mi stupisco anche io che scrivo dalla meraviglia che è Astro.
Perché è un gatto dalle mille risorse e soprattutto che sorride sempre.
Ma Astro dimmi voglio farti un regalo cosa ti piacerebbe avere per il prossimo natale ?
Cosa Eh ?
Certo , vuoi solo una pallina per giocare con me !!!
Certo Astro sei davvero straordinario , ok va bene una pallina azzurra ?
mi hai sorriso !!!!
ma solo questo per questo regalo ?
Ho capito è il regalo più bello che puoi fare a me e a tutti !!!


Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

One thought on “The Endless River part 2 – il clown dai mille volti – Italian

  • ASTROCAT

    Thanks Tifa , I’m really glad you put this little story, of couse I want to continue these adventures.
    For those who read these pages give you a little advice in reading.
    Astro is a normal cat , but very special , but his friend Chicco is very important to him , and avove all he his friend , real friend .
    Can there be friendship between the two characters are so different and so far apart in reality ?
    Of course, by the way in the world of fantasy their friendship is even more beautiful :-)